28 Dicembre 2016 Pescopagano – Altro giro, altra corsa. Stavolta a sorbirsi la presentazione del mio libro sono stati gli abitanti di Pescopagano, un bellissimo paesino in provincia di Potenza che ha dato i natali al mio fidanzato e che, da qualche anno a questa parte, è diventata la mia seconda casa.
Volevo organizzare un evento modesto, fra pochi intimi, giusto per festeggiare l’uscita del libro, ma ci siamo fatti un po’ prendere la mano. Perché a Pescopagano non c’è niente di piccolo, tranne il paese. Sono una grande comunità, con un grande cuore e quando organizzano qualcosa o lo fanno in grande oppure niente.
Allora giù d’inviti, grande sala, tanti ospiti ed altrettanti relatori per una serata che si è rivelata indimenticabile. Alla presenza del Sindaco e dei presidenti di tutti i circoli e le associazioni locali, ho parlato per la prima volta in maniera “istituzionale” di questo mio primo esperimento con l’editoria, fra personaggi di spicco della comunità pescopaganese e non solo che, con i loro lodevoli interventi, hanno contribuito a dare spessore alla serata ed anche al mio libro.
Colgo l’occasione per ringraziare nuovamente tutti, dal Sindaco Schettini all’avv. Nabborre della Fondazione G. Orlando che ci ha ospitato, dall’ effervescente moderatrice, nonché ex preside, Filomena Pinto al Dott. Antonio Araneo, rappresentante del Circolo Maschile, che ha analizzato il mio libro meglio della sottoscritta, portando alla luce aspetti nuovi e veramente interessanti. Proprio come l’avv. Angela Marchitto, altra splendida relatrice venuta a bella posta da Potenza per lasciarmi di stucco con un intervento antropologico che non mi sarei mai nemmeno sognata. Come non mi sarei mai potuta sognare i collegamenti del mio amico Enzo Rubinetti, da anni impegnato all’estero nella cooperazione internazionale, che ha portato uno spirito cosmopolita alla conferenza, coronandola di osservazioni acute e divertenti come so lui sa fare. Dulcis in fundo, voglio ringraziare Battistina Pinto, fantastica presidente del Circolo Sibilla, composto da un bellissimo gruppo di donne che da anni si impegna per rendere vivo il paese con eventi e manifestazioni degni di una metropoli.
Se potessi vi ringrazierei tutti, uno ad uno, ma siete stati in tanti a partecipare e rischierei di scrivere un altro libro. Voglio solo darvi un abbraccio collettivo per essere riusciti a rendere quest’evento caldo ed accogliente, nonostante le temperature esterne richiamassero la neve.
Neve che non si è fatta attendere, iniziando a cadere copiosa subito dopo la presentazione, neanche l’avessi prevista come i fuochi d’artificio alla fine di una festa. Fortunatamente stavolta le intemperie avevano lasciato che l’evento si svolgesse prima di arrivare, al contrario del temporale alla presentazione romana e così non abbiamo potuto che esclamare ancora una volta: libro bagnato e nevicato, doppiamente fortunato.


Categories: Event

Commenti su “Presentazione Storie in Cucina a Pescopagano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Blog

Presentazione “Sfida alla Transfagarasan” a Calimera

Sono passati tre giorni dall’evento di Domenica, ma credo che ne dovranno passare come minimo altrettanti perché io possa riprendermi dalle emozioni di quella giornata frenetica in cui ho fatto tanto e capito… niente. Tutto Read more...

Event

Presentazione Storie in Cucina a Roma

8 Ottobre 2016 Roma – Era la prima volta in assoluto che mi trovavo a presentare un libro. Per di più il mio. Potete immaginare l’ansia e la preoccupazione per una serata che doveva andare Read more...

Event

Roma 80 – ll nuovo libro di Alberto Mandolesi

Mercoledì sera nella più antica gelateria di Roma, da Giovanni Fassi, è stato presentato Roma 80, l’ultimo libro del grande Alberto Mandolesi, voce storica delle radiocronache romane. La serata, moderata dal giornalista Claudio Trionfera (che Read more...