Quando dico che sono una blogger la gente fa una faccia che è un mix fra la sorpresa e l’ammirazione. Sorpresa perché alcuni non hanno idea di cosa significhi mentre altri ovviamente non si aspettano che sia una professione; ammirazione credo più per il coraggio della risposta. Fatto sta che da qualche mese ho preso quest’originale decisione di fare la blogger e fra i tanti aspetti positivi c’è di bello che conosco moltissime persone interessanti ed iniziano ad invitarmi agli eventi proprio perché ho un blog.

Le Gianne con Raffaello Balzo

Lo so, me ne stupisco anch’io, ma fortunatamente ho degli amici molto carini che mi stanno aiutando a far crescere la mia “attività” sul web. Così capita che vai ad un evento per un motivo e te ne torni con altri risultati, a volte migliori di quelli sperati. Com’è successo il mese scorso andando al Billions, dove ho ritrovato un vecchio amico, Marcelo Fuentes l’ex tronista di U&D dal fascino tutto latino. Si sa che da cosa nasce cosa e da noi è nata un’intervista per questo blog, dopodiché è venuto fuori che in settimana aveva organizzato un evento con tanti ospiti Vip, in un locale in cui anche il proprietario è un attore famoso, il bel Luca Capuano (Centovetrine, Le 3 rose di Eva). E che non te lo fai un giro?

Federica (La Gianna) con l’attore Luca Capuano

Io ovviamente non me lo sono fatta ripetere due volte e mercoledì sera mi son fiondata al Boccacciello Bistrot, in Via del Boschetto 129. Quartiere Monti per intenderci, quello in cui s’incontra la gente figa qui a Roma, ma anche quello in cui non trovi parcheggio neanche a pagarlo. Però va bene, ci vai lo stesso perché vale la pena e se proprio, come me, hai un rifiuto fisico per la metro e l’Atac, ci vai comunque in macchina, salvo poi tornare a parcheggiare quasi vicino casa per fartela a piedi sui sampietrini. Ed è qui che viene il bello. Devi andare in un quartiere figo a conoscere gente figa ma non puoi far altro che prendere il coraggio a due mani e presentarti… senza tacchi. Sai che alla festa ci saranno fusti da 1,90 in su e tu non puoi esimerti dall’arrivare con le tue splendide infradito rasoterra. Credetemi, ci vuole coraggio. Ma non è tutto.

Federica con Marcelo Fuentes

Una volta arrivata, scopro che tante belle ragazze, che come se non bastasse sono anche modelle, hanno deciso di affrontare i sampietrini col tacco 12 ed a quel punto non posso far altro che sfoderare la Bridget Jones che è in me e buttarla sulla simpatia. Ma è quando arriva la bellissima Sofia Bruscoli in short con un paio di gambe più alte di me che realizzo veramente quanto il tacco non sarebbe servito a niente comunque. Sono fuori competizione. Pietra sopra.

E allora non mi resta che andare avanti nella mia carriera di stalker mascherata da blogger. Si perché la cosa bella del blog è che ti fornisce una scusa valida per stalkerare i Vip senza che loro ti denuncino. E allora giù con le olimpiadi del selfie, dalla reunion di Centrovetrine con Capuano, Pietro Genuardi e Raffaello Balzo, all’immancabile foto con Giorgio Pasotti, infastidito più volte dalla sottoscritta mentre parlava amabilmente con altra gente.

Federica con Giorgio Pasotti

Giro e rigiro davanti al locale e mi sembra di stare in tv, da una parte Franco Oppini con la moglie Ada Alberti, l’astrologa di Canale 5. Dall’altra Patrizia Mirigliani, poi attori di fiction, ex tronisti, miss e chi più ne ha più ne metta. Ed in quel tripudio di personaggi conosciuti ti chiedi se anche il venditore bengalese che passa con i braccialetti non sia per caso un attore famoso.

Federica con Ludovico Fremont

E così capita pure che ti ritrovi davanti un tuo ex collega che in realtà nella vita fa l’avvocato e tu lo guardi pensando: Aspé, lo conosco… in quale fiction l’ho visto? Dopo l’imbarazzo iniziale, ti fermi, lo saluti e poi riparti perché il richiamo di Instagram è forte e ci sono ancora tanti scatti da fare. Come quelli con Marcelo splendido organizzatore di una riuscitissima serata e con Ludovico Fremont (I Cesaroni) DJ d’eccezione del locale che, dopo un paio di battute delle mie, son sicura che mi avrebbe dato volentieri una capocciata ma che fortunatamente si è gentilmente trattenuto. Come si è gentilmente ed inaspettatamente intrattenuto con me invece il proprietario, Luca Capuano che oltre ad essere ancora più bello dal vivo ho scoperto essere un uomo estremamente simpatico e disponibile. Un tipico prodotto della sua Campania, proprio come i piatti che vengono serviti nel bistrot.

Effettivamente non è che siano proprio piatti, perché nel suo locale viene confezionato tutto in maniera assolutamente originale nei “boccacci” di vetro, quelli che le nostre mamme ci mandano da giù con le conserve permettendoci di sopravvivere per tutta l’invernata. Ma con Boccacciello nella capitale non dovrete più aspettare i pacchi della mamma per gustare le vostre ricette preferite, vi basterà andare a Rione Monti e magari, fra una forchettata e l’altra, potrà capitarvi di incontrare anche qualche bel volto noto del mondo dello spettacolo e sentirvi anche voi sul set per un giorno.


La Gianna



Commenti su “Un’ondata di Vip per salutare l’estate al Boccacciello Bistrot”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Event

Roma 80 – ll nuovo libro di Alberto Mandolesi

Mercoledì sera nella più antica gelateria di Roma, da Giovanni Fassi, è stato presentato Roma 80, l’ultimo libro del grande Alberto Mandolesi, voce storica delle radiocronache romane. La serata, moderata dal giornalista Claudio Trionfera (che Read more...

Event

Presentazione Storie in Cucina a Roma

8 Ottobre 2016 Roma – Era la prima volta in assoluto che mi trovavo a presentare un libro. Per di più il mio. Potete immaginare l’ansia e la preoccupazione per una serata che doveva andare Read more...

Event

Presentazione Storie in Cucina a Pescopagano

28 Dicembre 2016 Pescopagano – Altro giro, altra corsa. Stavolta a sorbirsi la presentazione del mio libro sono stati gli abitanti di Pescopagano, un bellissimo paesino in provincia di Potenza che ha dato i natali Read more...